Estr

Berlusconi non molla : resto io il capo

Berlusconi non molla : resto io il capo
"Io resisto! non mollo. State tranquilli che non mi faccio da parte, resto io il capo del centrodestra. Farò sino all'ultimo l'interesse del paese e degli italiani. Andate avanti con coraggio. Non vi farò fare assolutamente brutte figure. Prepariamoci al meglio" così Silvio Berlusconi ha fatto sapere in un post di facebook mentre giravano le voci sulla successione di Berlusconi. Questo governo sembra andare a rovine, non si è mai d'accordo sul nulla, I due partiti politici fanno pressing su letta per far confermare le loro tesi. L'italia sta attraversando un periodo di crisi economica ma nessun politico ne fa caso e continuano con tira e molla. Il pdl vuole l'abolizione completa dell'IMU ma il PD continua dire che non si è mai parlati. Molti italiani... [continua]

Letta al Governo, Stop Imu, Lavoro e reddito per tutti

Letta al Governo, Stop Imu, Lavoro e reddito per tutti
Dopo lo stallo completo del governo e la rielezione del presidente della repubblica o meglio la rielezione di Napolitano si è finalmente arrivati al nuovo governo delle larghe intese che sarà guidato da Enrico Letta insieme ai due partiti PD e PDL. La lega e il M5S sono all'opposizione e considerano che la durata di questo governo sarà corta e non si risolverà nulla in Italia come sempre. Il governo ha disposti un po' di punti nel suo discorso per portare avanti l'italia o meglio farla uscire dalla crisi che sta vivendo. Ecco i punti che il governo Letta insieme a 21 ministri di sua scelta guideranno il paese. Lavoro: è stata definita "la prima priorità" del governo. "Bisogna ridurre le restrizioni ai contratti a termine, aiuteremo le imprese... [continua]

Rimborsi Iva: in arrivo alle imprese 1,2 mld di euro

Rimborsi Iva: in arrivo alle imprese 1,2 mld di euro
In arrivo liquidità per artigiani, commercianti, imprese e professionisti. Oggi è stato dato il via libera all’erogazione di rimborsi Iva per circa 1,2 miliardi, portando a 3,7 mld il totale delle somme complessivamente restituite nel primo quadrimestre dell’anno dal ministro dell'economia e delle finanze. L’obiettivo per il 2013 è fissato a 11 miliardi, come ha annunciato il numero uno dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, nella lettera inviata ai direttori regionali nei giorni scorsi.   Tutto questo ha lo scopo di fronteggiare la diffusa crisi di liquidità delle imprese determinata dall’attuale congiuntura economica. In particolare, si considera di evitare il rischio che il volume dei crediti vantati dalle imprese nei... [continua]